Il Giardino Esotico

Il Giardino Esotico di Monaco ha saputo restare unico nel suo genere dalla sua apertura al pubblico nel 1933. Questo giardino riunisce in una cornice prestigiosa una grande varietà di piante dette "succulente".

Le piante succulente sono vegetali che hanno sviluppato diverse modalità per adattarsi ai climi secchi, la più spettacolare delle quali è quella di possedere un organo (foglia, gambo) ipertrofico capace di stoccare riserve d’acqua. Le cactacee, o cactus, costituiscono la famiglia più rappresentativa di questo insieme e si distinguono per l’assenza di foglie, sostituite da spine.

I vegetali acclimatati in questo Giardino sono originari di diverse zone secche lontane (da dove il termine “esotico”): il sud-ovest degli Stati Uniti, il Messico, l’America centrale e del Sud per i cactus e le agavi; il Sudafrica, l’Africa orientale e la penisola araba per le altre succulente. Malgrado le loro forme estravaganti, sono piante sotto tutti gli aspetti e producono regolarmente fiori per riprodursi.

Le fioriture si verificano praticamente lungo tutto l’anno in funzione del luogo d’origine di ogni specie: d’inverno per le Aloe e la Crassula africana, in primavera ed estate per la maggior parte delle cactacee. Contrariamente ad un’idea ampiamente diffusa, solo una piccola parte dei cactus fiorisce di notte. Numerosi cactus producono grandi fiori colorati e diurni.

Visita il Giardino Esotico!
(Piano Interattivo)
Monaco Expo Cactus